REQUISITI DELL’IMPEGNATIVA

Con ogni impegnativa possono essere richiesti al massimo 8 esami.
Se le prestazioni fossero solo in parte esenti dal pagamento del ticket devono essere richieste con 2 impegnative distinte, una per le prestazioni esenti e una per quelle su cui grava la quota ticket.

Il medico di base è tenuto a trascrivere sulla ricetta: nome, cognome ed età dell’assistito; numero della tessera sanitaria con l’indicazione di eventuali diritti di esenzione dal pagamento nonché il motivo e/o numero dell’esenzione; l’indicazione terapeutica; gli esami richiesti; data, timbro e firma del medico stesso.

Per conoscere l’importo esatto del costo dell’impegnativa, è sufficiente telefonare all’ufficio accettazione della struttura.

COSTI DI PARTECIPAZIONE ALLA SPESA E RELATIVE MODALITA’ DI PAGAMENTO

Il pagamento del ticket pari ad euro 36,15 va effettuato prima dell’esecuzione delle prestazioni, ai quali vanno aggiunti in pagamento altri € 10,00 previsti per la Quota Regionale e altri € 10,00 per la Quota Nazionale, per un ammontare totale di € 56.15.
I cittadini non esenti sono tenuti al pagamento di assistenza medico specialistica ambulatoriale secondo le tariffe vigenti, fino alla concorrenza dell’importo previsto dalla normativa in atto.
Il personale amministrativo è a disposizione per ogni chiarimento.

Tabella dei costi di partecipazione

Soggetti in età intermedia

A pagamento fino a 36,15 € a ricetta + quote ricette

Bambini fino a 6 anni ed anziani oltre 65 anni con reddito familiare complessivo inferiore a 36.151,98 €

Da richiedere in amministrazione

Donne in gravidanza

A seconda della settimana di gestazione , sono esenti ticket alcuni esami, previa impegnativa del medico di base.

Esenti per patologia ed invalidi parziali (Invalidi per servizio cat.6-8, invalidi per lavoro con invalidità inferiori a 2/3, infortunati INAIL)

Da richiedere in amministrazione

Invalidi di guerra titolari di pensione diretta vitalizia Invalidi servizio per cat.1 Invalidi del lavoro cat.1 Invalidi civili al 100%

Da richiedere in amministrazione

Pensionati sociali, portatori di patologie neoplastiche maligne ed altri invalidi con esenzione generale (Invalidi per servizio cat. 2-5, invalidi civili e per lavoro con invalidità dal 67 al 99%, ciechi parziali e sordomuti)

Da richiedere in amministrazione

Pensionati al minimo (381,61 € mensili) di età superiore ai 60 anni e Disoccupati (con reddito familiare complessivo inferiore a 8263,31€, 11.362,05€ con coniuge e 516,46€ in più per ogni figlio a carico

Da richiedere in amministrazione

Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Leggi Informativa Privacy
SiNo